Corso di perfezionamento in “Il Contenzioso dinanzi le Corti europee”

Strasburgo, 1° marzo 2016 – L’Università degli Studi di Milano, Facoltà di Giurisprudenza, con il patrocinio del Centro di eccellenza Jean Monnet della Facoltà di Giurisprudenza, Università degli Studi di Milano e del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Milano, organizza il Corso di perfezionamento in
“Il Contenzioso dinanzi alle Corti europee”.

L’obiettivo è quello di fornire una specifica formazione post universitaria a coloro che intendono approfondire le problematiche connesse alla tutela dei diritti fondamentali dinanzi alla Corte europea dei diritti dell’uomo e alla Corte di Giustizia dell’Unione europea.

Il corso mira;

  1. a fornire le conoscenze necessarie, relative al quadro istituzionale, normativo e giurisprudenziale, in tema di tipologie di ricorsi e di giudizi, pronunce, tecniche argomentative e decisorie, nonché in ordine ai requisiti formali e sostanziali di legittimazione per l’accesso alle Corti europee;
  2. a fornire la necessaria formazione teorica e pratica per la trattazione, scritta e orale, dei casi dinanzi alle giurisdizioni europee;
  • a fornire criteri guida per l’interpretazione conforme al diritto dell’Unione europea e alla CEDU delle norme interne come richiesto dalle giurisprudenze costituzionale ed europee.

 

Il corso è destinato, in particolare, agli avvocati e ai praticanti che aspirano a svolgere l’attività forense in una prospettiva sovranazionale europea; agli esperti e agli operatori legali di organismi e associazioni di volontariato operanti nel campo della tutela dei diritti umani; ai giornalisti o agli aspiranti giornalisti operanti nell’ambito delle cronache giudiziarie europee e dei diritti umani; ai ricercatori universitari e a coloro che abbiano interesse a svolgere attività giuridica presso le Corti europee.

Requisiti richiesti: laurea (anche triennale) in Giurisprudenza, Scienze Politiche o equivalenti

La coordinatrice del corso è la Prof. Barbara Randazzo.

I docenti del corso sono: Prof. Avv. Chiara Amalfitano – Associato di Diritto dell’Unione europea, Università degli Studi di Milano; Dott.ssa Ilaria Anrò – Ricercatore TD di diritto dell’Unione europea – Università degli Studi di Milano; Dott. Paolo Cancemi – Giurista presso la Corte europea dei diritti dell’uomo (Capo della Divisione italiana); Roberto Conti – Magistrato – Cons. di Cassazione; Dott. Francesco Crisafulli – Magistrato. Già co-agente del Governo italiano presso la Corte europea dei diritti dell’uomo; Prof. Diana Urania Galetta – Ordinario di Diritto amministrativo, Università degli Studi di Milano; Dott. Gianluca Grasso – Magistrato – Applicato al Massimario della Corte di Cassazione; Avv. Paolo Iannuccelli – Referendario del giudice italiano presso la Corte di giustizia UE; Avv. Antonella Mascia – Già giurista presso la Corte europea dei diritti dell’uomo; Prof. Avv. Vittorio Manes – Ordinario di Diritto penale, Università degli Studi di Bologna; Prof. Avv. Roberto Mastroianni – Ordinario di Diritto dell’Unione europea – Università degli Studi di Napoli Federico II; Prof. Avv. Bruno Nascimbene – Ordinario di Diritto dell’Unione europea, Università degli Studi di Milano; Dott. Gianluca Mauro-Pellegrini – Magistrato – Già co-agente del Governo italiano presso la Corte europea dei diritti dell’uomo; Prof. Avv. Paolo Piva – Professore Aggregato di Diritto dell’Unione europea – Università degli Studi di Padova; Dott. Guido Raimondi – Presidente della Corte europea dei diritti dell’uomo; Prof. Avv. Barbara Randazzo – Ordinario di Istituzioni di Diritto pubblico, Università degli Studi di Milano; Prof. Avv. Francesco Rossi Dal Pozzo – Associato di Diritto dell’Unione Europea, Università degli Studi di Milano; Dott. Igor Taccani – Referendario dell’Avvocato generale italiano presso la Corte di giustizia UE; Dott. Vladimiro Zagrebelsky – Già Giudice della Corte europea dei diritti dell’uomo.

Per gli aggiornamenti riguardo agli accreditamenti da parte degli Ordini professionali consultare il sito del corso: www.cortieuropee.unimi.it.

Le lezioni si terranno il venerdì dalle 14.30 alle 18.30 nel periodo dal 1° aprile al 10 giugno 2016.

La quota di partecipazione è pari a € 616,00 (comprensivi dell’imposta di bollo prevista dalla legge).

Le domande di ammissione devono essere presentate con le modalità previste dal bando di attivazione, disponibile sul sito del corso, entro il termine perentorio del 9 marzo 2016

Per informazioni: Università degli Studi di Milano – Segreteria Didattica dei corsi post-laurea di Giurisprudenza, Via Festa del Perdono 3/7 – 20122 Milano Tel. 02/5031.2473 – 2694 – 2087 Fax. 02/5031.2475;

e-mail: infomaster.giurisprudenza@unimi.it;

Sito del corso: www.cortieuropee.unimi.it

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *